Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza i cookie. Proseguendo la navigazione, ci autorizzi a memorizzare ed accedere ai cookies di questo sito web. Leggi l'informativa 

Articoli

TARI 2018 - Intervento in Consiglio Comunale

TARI 2018«Un anno fa, quando avete portato in consiglio questo stesso punto, abbiamo dato fiducia ai vostri buoni propositi.

Ci avete proposto un piano che sulla carta era condivisibile e che prevedeva anche alcune delle nostre richieste presentate con apposite mozioni.

Purtroppo quel piano è rimasto sulla carta.

Non avete fatto nulla. Niente nuove isole ecologiche, niente videosorveglianza, niente di niente. Anzi sono aumentate le lamentele dei cittadini per i ritardi nella pulizia delle strade, nel taglio dell’erba e per isole ecologiche inappropriate.

Vi nascondete dietro la necessità di un nuovo bando per l'affidamento del servizio di gestione dei rifiuti che non siete riusciti a realizzare in tutto il 2017!

Ciò premesso, prima di procedere al voto, voglio sapere:

Quando è scaduto il contratto d’appalto per la gestione dei rifiuti?

Quante volte avete già prorogato il contratto del servizio di gestione dei rifiuti e sulla base di cosa lo avete prorogato anzichè procedere, così come la legge impone, ad un nuovo bando?

Nel bando di gara era prevista un opzioni per il rinnovo del contratto, così come previsto dal comma 11 art 106 del nuovo Codice degli appalti, che precisa che “la durata del contratto può essere modificata esclusivamente per i contratti in corso di esecuzione se prevista nel bando e nei documenti di gara un’opzione di proroga?

La proroga è limitata strettamente al tempo necessario alla conclusione delle procedure necessarie per l’individuazione di un nuovo contraente. In tal caso il contraente è tenuto all'esecuzione delle prestazioni previste nel contratto agli stessi prezzi, patti e condizioni o più favorevoli per la stazione appaltante.”;
Faccio presente che secondo il nuovo Codice degli Appalti, in caso di mancanza di suddetta previsione nel contratto, questi rinnovi possono essere considerati come affidamenti diretti giustificati solo per ragioni di estrema urgenza derivanti da eventi imprevedibili, e direi che questo non è il nostro caso.

I cittadini hanno diritto a risposte chiare e precise.»

Seguici su Facebook  Seguici su Twitter  Seguici su Google+  Seguici su YouTube  Iscriviti al nostro Feed RSS

Cerca nel sito

Accedi/Registrati

Puoi accedere e/o registrati in pochi secondi utilizzando il tuo account ai social network

   


Oppure clicca su Registrati per creare un nuovo account su www.melfi5stelle.it