Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza i cookie. Proseguendo la navigazione, ci autorizzi a memorizzare ed accedere ai cookies di questo sito web. Leggi l'informativa 

Azione sollecitatrice dei "grillini" per accessi e parcheggi ai disabili

Azione sollecitatrice dei "grillini" per accessi e parcheggi ai disabili

La situazione attuale dell’Ospedale di Melfi è davanti agli occhi di tutti, ma per ottenere risultati non è necessario esporsi mediaticamente.

In quest’ultimo anno abbiamo lavorato spesso sottotraccia, avendo un unico obiettivo: tutelare il diritto alla salute, senza speculare su un argomento così serio.

A parte tutte le diverse problematiche che ormai sono note a tutti, ci è stato segnalato da diversi cittadini, non solo di Melfi, un ulteriore problema che riguarda una fascia più debole della popolazione, ovvero non sono previste specifiche modalità di accesso al nosocomio per i disabili.

È incomprensibile che una struttura ospedaliera, che dovrebbe offrire assistenza medica ad un bacino di circa 100.000 cittadini, sia totalmente carente di posti auto riservati ai disabili, problematica che un ospedale come quello di Melfi non può sottovalutare, in virtù del principio “nessuno deve restare indietro”, secondo cui tutti devono essere rappresentati e messi nelle condizioni di poter vivere meglio e veder tutelati i propri diritti.

Da quando ci sono i lavori per la realizzazione della nuova ala, l’unico ingresso disponibile è quello del pronto soccorso, con la conseguenza che pazienti, personale ospedaliero e visitatori, sono costretti ad accedere da un unico ingresso.

Spesso capita che la salita di accesso al pronto soccorso sia ostruita dalle auto parcheggiate su entrambi i lati, che impediscono sia il transito delle ambulanze, sia la semplice sosta per far scendere un paziente, nell’area antistante il pronto soccorso. Tutto ciò, in una zona che dovrebbe essere riservata al transito pedonale e nella quale sarebbe opportuno prevedere parcheggi per disabili e soste, a tempo, per permettere un’agevole e veloce accesso dei pazienti al Pronto Soccorso.

Vista satellitare Ospedale di Melfi

Tale situazione è aggravata dalla totale assenza di parcheggi riservati ai disabili, sia nell'area immediatamente antistante l’ingresso dell’ospedale sia nell'ampio parcheggio del nosocomio. Nell'ipotesi in cui una persona disabile trovasse un posto auto all'interno del parcheggio, indifferentemente dal percorso scelto, per raggiungere l’ingresso dell’ospedale, sarebbe costretto ad affrontare due ripide discese, pericolose da percorrere in carrozzella, con stampelle, girello o deambulatori, sostegni indispensabili per molti dei pazienti che intendono recarsi nei reparti o negli ambulatori del nostro ospedale. 

Pertanto, nelle scorse settimane, ho sottoposto all'attenzione dell’Azienda Ospedaliera Regionale San Carlo anche tale problematica chiedendo che vengano presi immediati provvedimenti per regolamentare meglio l’accesso al pronto soccorso, prevedendo posti riservati ai disabili e rampe per permettere loro un percorso più sicuro.

La solerzia dell’Azienda Ospedaliera Regionale “San Carlo” che il 30 Giugno mi ha comunicato, con una nota ufficiale, che l’U.O.C. “procederà alla risoluzione delle problematiche segnalate”, supporta la mia teoria secondo cui per risolvere questo ed altri problemi dell’Ospedale di Melfi non siano necessarie le lungaggini politiche e burocratiche che da sempre limitano lo sviluppo della nostra regione, ma sia sufficiente una buona capacità amministrativa e la reale volontà di offrire un servizio migliore per il cittadino.

Risposta dell'A.O.R. San Carlo

Continueremo a seguire la vicenda verificando che l’A.O.R. San Carlo mantenga quanto promesso e proceda, nel breve periodo, a realizzare parcheggi ed installi apposite rampe di accesso destinate ai disabili.


 

Rassegna stampa

Il Quotidiano del Sud

La Nuova del Sud

Roma (Basilicata)

Seguici su Facebook  Seguici su Twitter  Seguici su Google+  Seguici su YouTube  Iscriviti al nostro Feed RSS

Cerca nel sito

Accedi/Registrati

Puoi accedere e/o registrati in pochi secondi utilizzando il tuo account ai social network

   


Oppure clicca su Registrati per creare un nuovo account su www.melfi5stelle.it