Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza i cookie. Proseguendo la navigazione, ci autorizzi a memorizzare ed accedere ai cookies di questo sito web. Leggi l'informativa 

Talmente trasparente che non si vede

Talmente trasparente che non si vede

I 5 Stelle di Melfi segnalano serie difficoltà nell’accesso agli Atti Amministrativi del Comune

Sull’onda di alcune recenti sgradevoli vicende giudiziarie, il gruppo attivisti del Movimento 5 Stelle di Melfi pubblicava, sulla stampa locale, un garbato invito ad adottare criteri di massima trasparenza. La proposta, che  non aveva l’intento di cavalcare polemiche, inseguiva l’obiettivo  di  fugare qualsiasi tentativo speculativo in merito alla regolarità nell’operato della Giunta del Comune di Melfi.

A dire il vero, la richiesta andava oltre quanto la legge prevede in materia e si ipotizzava, sulla falsa riga di ciò che già avviene sui siti web di moltissimi Comuni in tutta Italia, la possibilità di accesso all’elenco delle ditte fornitrici, importi delle gare di appalto, criteri di scelta, costo totale dell’opera, ecc.

Probabilmente la pretesa dei Pentastellati di Melfi è risultata inutile, tanto che sul portale istituzionale del Comune non solo mancano informazioni del tipo richiesto, ma sembra davvero complicato reperire le più elementari ed obbligatorie informazioni che la legge prevede.

Ma veniamo al dunque.

Avete mai tentato di navigare sul sito internet del Comune di Melfi? Noi sì, ogni giorno, per cercare di trovare notizie, curricula, delibere, determine, ecc. , ma a parte qualche sezione autocelebrativa, non  siamo riusciti ad ottenere praticamente mai le informazioni oggetto di ricerca. 

Anche alcuni nostri esperti di Web e reti telematiche  hanno scandagliato il sito istituzionale in ogni sua sezione. Il risultato a cui siamo arrivati è facile da intuire: assoluta mancanza di trasparenza e di condivisione dei documenti che, secondo il Decreto legislativo 33/2013, dovrebbero essere facilmente accessibili ai cittadini.

L’articolo 1 del decreto legislativo parla chiarissimo: "La trasparenza è intesa come accessibilità totale delle informazioni concernenti l’organizzazione e l’attività delle pubbliche amministrazioni" e ancora nell’articolo 3: "Tutti i documenti, le informazioni e i dati oggetto di pubblicazione obbligatoria ai sensi della normativa vigente sono pubblici e chiunque ha diritto di conoscerli, di fruirne gratuitamente, e di utilizzarli e riutilizzarli"

Inoltre, non siamo riusciti a reperire notizie riguardanti il Difensore Civico, anzi, non abbiamo trovato presente il difensore Civico in persona praticamente mai.

Il tradizionale Albo Pretorio cartaceo, è stato sostituito da quello on-line e la cosa ci fa piacere, ma se questo non è facilmente accessibile, significa che il cittadino non ha la possibilità di verificare la legittimità degli atti prodotti, e di conseguenza tentare di difendersi con opposizioni ed osservazioni come previsto dalla legge.

Se si aggiunge, infine, che le nostre richieste scritte di accesso agli atti ai sensi della nota Legge 241/90 e recenti disposizioni sulla trasparenza giacciono spiaggiate da mesi su qualche scrivania, ecco che il quadro è completo.

Ora, visto che la trasparenza e la pubblicazione degli atti sul sito internet sono sanciti da una legge, l’inadempimento di questi obblighi comporta una sanzione; se l’ente non adempie all’obbligo imposto dall’ordinamento, può incorrere in sanzioni e i dirigenti, pagati per una funzione che non svolgono, possono vedere decurtata parte dello stipendio.

Gli attivisti del Movimento 5 Stelle di Melfi ritengono, qualora non dovessero pervenire segnali diversi in tempi ragionevoli, di comunicare  quanto riportato sopra alla CIVIT (Commissione Indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l’Integrità delle amministrazioni pubbliche), organo che ha emanato una serie di delibere contenenti linee guida con obblighi e modalità di pubblicazione dei contenuti minimi. Tra queste delibere figura proprio l’albo pretorio on line.

Seguici su Facebook  Seguici su Twitter  Seguici su Google+  Seguici su YouTube  Iscriviti al nostro Feed RSS

Cerca nel sito

Accedi/Registrati

Puoi accedere e/o registrati in pochi secondi utilizzando il tuo account ai social network

   


Oppure clicca su Registrati per creare un nuovo account su www.melfi5stelle.it