Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza i cookie. Proseguendo la navigazione, ci autorizzi a memorizzare ed accedere ai cookies di questo sito web. Leggi l'informativa 

Vito Petrocelli "Casaleggio: condizioni per presentare la lista regionale"

Riportiamo un post dell'On. Vito Petrocelli, portavoce Lucano del Movimento 5 Stelle al Senato nel quale vengono riportate le regole per le modalità di candidatura e di votazione dei candidati consiglieri e del candidato presidente segnalate dallo Staff e da Casaleggio

Vito Petrocelli


Buon giorno a tutti.

Ciò che potevamo e dovevamo fare in questa fase, io e gli altri due portavoce lucani, Mirella e Giancarlo, l'abbiamo fatto. Ci siamo presi una responsabilità, ora ciascun iscritto si prenda un po' delle proprie. Siamo una comunità ed è il momento di dimostrarlo.

Quello che segue è il resoconto di quanto è necessario per la presentazione della lista M5S Basilicata. Ora tocca a tutti noi: chiudiamo nel cassetto le chiacchiere e prepariamoci al governo della Basilicata a 5 stelle.

Ho parlato stamattina con Gianroberto Casaleggio, al quale avevo definito giovedì scorso nel dettaglio la situazione relativa alla presentazione della lista M5S per le prossime elezioni regionali. Tutto ciò a seguito del post comparso sul blog qualche giorno fa.

Le regole delle liste del M5S

Dopo il colloquio di giovedì scorso si era presentata l'ipotesi che noi tre portavoce lucani, Giancarlo Gervasio, Mirella Liuzzi ed io, dovessimo andare a Milano questa settimana per definire con lo staff le procedure di selezione dei candidati sul portale nazionale. Con Giancarlo e Mirella, opportunamente informati, aspettavamo indicazioni dalla telefonata di questa mattina.

Contrariamente alle previsioni, con la telefonata di stamattina sono state definite le condizioni operative per la presentazione della lista e la trasferta milanese è stata rinviata ad uno degli ultimi giorni di settembre.

Condizioni operative

Le seguenti condizioni sono relative a quanto successo nelle ultime settimane.

Possono essere candidati consigliere e presidente solo gli iscritti certificati alla data di presentazione della candidatura dimostrata dalla presentazione dello screenshot della pagina personale del portale nazionale M5S.

I tempi sono ormai strettissimi e non è possibile gestire sul portale nazionale sia il voto per i candidati consigliere che per il candidato portavoce presidente. Soltanto la scelta del candidato portavoce presidente potrà essere realizzata sul portale nazionale e potranno votare esclusivamente gli iscritti certificati (fino ad una data che non ci è stata definita, perché sarà relativa all'ultimo aggiornamento del database).

La piattaforma LF Basilicata è priva di legittimità, pertanto sia la presentazione che la scelta dei candidati consigliere dovrà avvenire in assemblea ed in diretta streaming, aventi diritto i soli iscritti certificati che lo dimostrino materialmente. La lista (o meglio le liste, provinciali più il listino) dei consiglieri deve essere definita entro il 19 settembre, giorno in cui devono essere inviati a Milano tutti i documenti per la certificazione: certificato penale, documento di identità, dichiarazione di non avere tessere di partito, modulo di accettazione degli impegni pre-elettorali. La piattaforma LF Basilicata è priva di legittimità anche per la stesura del programma: i punti devono essere discussi da gruppi di lavoro e approvati dall'assemblea.

I soli nominativi di chi intenda, tra i candidati consigliere, partecipare alle "regionarie" anche come candidato portavoce presidente saranno inviati allo staff, che provvederà a gestire le operazioni di voto online, entro una settimana dalla consegna delle candidature (quindi entro il 26 settembre). Entro il 28 settembre, con la definizione di tutte le candidature si completerebbe il processo di certificazione e si potrebbe partire con la raccolta delle firme per la presentazione della lista.

Questo significa che, dato il tempo a disposizione, c'è il solo fine settimana del 14 e 15 settembre disponibile per realizzare l'assemblea. Sarebbe opportuno realizzarla in uno dei due capoluoghi di provincia. Decidiamo rapidissimamente e troviamo il luogo adatto. Mi permetto di proporre domenica 15 settembre, intera giornata, orari rigidi: mattinata per raccolta candidature e breve autopresentazione; pomeriggio per "graticola" e votazione. Saranno scelti 21 candidati, con la clausola che l'ultimo dei votati verrà escluso se il Ministero dell'Interno dovesse stabilire che il numero degli eleggibili è 20 e non 21. Ciascuno degli aventi diritto al voto potrà assegnare al massimo tre preferenze, come avvenuto alle parlamentarie. Il voto sarà segreto, simultaneo in unica riunione assembleare, garanti e scrutatori i tre portavoce lucani.

La composizione della lista deve tenere necessariamente conto delle cosiddette "quote rosa", quindi in ogni caso sarà garantita la presenza di genere per almeno un terzo dei candidati, con eventuale scorrimento della graduatoria delle preferenze espresse.

Sono necessari due delegati di lista, uno per provincia, che devono essere consiglieri comunali o regionali in carica. Poiché noi abbiamo solo Giancarlo Gervasio, consigliere comunale a Lavello, serve individuare un residente nella provincia di Matera di assoluta fiducia.

A questo link trovate il file preparato dal Ministero dell'Interno con le istruzioni per la presentazione delle liste.

http://www.basilicata5stelle.it/download/?did=54

Chiedo scusa a tutti e in particolare a Mirella e Giancarlo se manca qualcosa: sono umano. 

Vi abbraccio tutti.

Petrocelli Vito

Fonte forum basilicata5stelle.it

Seguici su Facebook  Seguici su Twitter  Seguici su Google+  Seguici su YouTube  Iscriviti al nostro Feed RSS

Cerca nel sito

Accedi/Registrati

Puoi accedere e/o registrati in pochi secondi utilizzando il tuo account ai social network

   


Oppure clicca su Registrati per creare un nuovo account su www.melfi5stelle.it